Ti ho già parlato della pigrizia… lo so è sempre presente quando si tratta di iniziare a far attività fisica, ma oggi voglio affrontare il problema da un’altra prospettiva. Le paure possono mascherarsi in diversi modi, e la pigrizia è una delle maschere preferite del timore di realizzare qualcosa, del timore di non avere successo o della paura di cominciare qualcosa di nuovo.

Al giorno d’oggi, pur conoscendone i benefici, moltissime persone rinunciano ad andare in palestra perché non si sentono a proprio agio, perché hanno paura del giudizio altrui o per timore di fallire.

Essendo direttrice di un centro fitness ho avuto la possibilità di ascoltare tantissime persone, tra le quali anche coloro che hanno paura di iniziare e quello che è emerso è sorprendente.

Spesso si associa la palestra al culturismo, luogo di ritrovo per fissati. In realtà non è così le palestre sono frequentate da persone di ogni età, da persone con diversi livelli di forma fisica e con diversi obiettivi: dal ragazzo giovane che vuole acquisire massa muscolare per fattori estetici, alla persona di mezz’età che vuole dimagrire; da chi ha bisogno di concentrarsi sulla ginnastica posturale, all’anziano che vuole rimanere attivo ed in forma. L’ambiente è spesso molto più aperto e disponibile di quanto spesso ci immaginiamo osservandolo dall’esterno.

Un altro timore molto comune, è quello di svolgere gli esercizi da soli. Non avendo molta esperienza, si teme di non sapere utilizzare gli attrezzi o di fare qualcosa di errato. Chiedi consiglio ad un tecnico, il quale, dopo aver considerato il tuo stato attuale di movimento e le tue esigenze, preparerà il percorso più adatto a te.

– Un altro grande ostacolo è il timore di essere giudicati per via del proprio corpo e delle proprie imperfezioni fisiche, magari semplicemente per qualche chilo in più, o perché non si hanno braccia e gambe toniche e muscolose. Ricorda che anche gli altri vanno in palestra per migliorare le proprie condizioni di salute e il proprio aspetto fisico.

L’attività fisica riduce stress e ansia, ma ironia della sorte, molte persone non riescono ad avvicinarsi al movimento perché al solo pensiero di dover esercitarsi in pubblico, provano sensazione di paura, nervosismo o addirittura vergogna.

Indipendentemente dalla fonte di ansia, voglio darti qualche consiglio per superare preventivamente l’ostacolo che ti impedisce di fare sport.

1. Autostima.

Quando vai in palestra, fallo per te. Ama te stesso così come sei, anche se ti stai impegnando per migliore la qualità della tua vita attraverso il movimento.

2. Siete lì tutti per lo stesso motivo.

La palestra non è un luogo per persone perfette, è semplicemente un posto per persone come te, che cercano di dedicare del tempo alla propria salute per vivere una vita lunga e sana.

3. Prova ad iniziare con qualcosa di semplice.

Non improvvisare, rischieresti solo di farti male. Rivolgiti ad un trainer, loro sono lì per te. Parlagli delle tue esigenze e delle tue paure, in questo modo ti verrà indicato il percorso migliore e ti spiegherà passo dopo passo l’esecuzione dei vari esercizi.

4. In compagnia.

Chiedi ad un’amica se vuole allenarsi insieme a te. Oppure fai amicizia proprio in palestra, magari frequentando qualche lezione di gruppo.

5. Non arrenderti.

Più frequenti, più ti sentirai a tuo agio fra persone che conoscerai già

Ora però voglio darti l’ultimo consiglio. Il più importante.

Non rimandare più.

So che iniziare qualcosa di nuovo non è facile, ma se non osi oggi, domani avrai solamente rimpianti.

Floriana